GELATO ALLA PESCA (BASE PER GELATO ALLA FRUTTA)

Il gelato alle pesche è un dessert fresco per il periodo estivo, quando le pesche sono mature e succose è un delizioso dolce 100% naturale che potete proporre in ogni occasione.  QUI trovate un articolo sul GELATO ARTIGIANALE FATTO IN CASA, in cui vi parlo di tutte le fasi, il bilanciamento degli ingredienti e qualche curioso dettaglio per fare un buon gelato con o senza gelatiera. Con questa ricetta vediamo come si fa la base del gelato alla frutta, che vi può servire per fare il gelato con qualsiasi frutta fresca. Fare il gelato alla frutta è semplicissimo, oltre ad essere buonissimo è molto utile per avere sempre un dessert in casa pronto all’uso. Come si fa con la confettura di frutta, anche con il gelato si può riciclare la frutta troppo matura che magari non riuscireste a mangiare. Diversi tipi di frutta, quando si pastorizza il composto tendono ad ossidarsi (si scurisce il loro colore naturale), per evitare questo basta aggiungere del succo di limone al composto prima della pastorizzazione ed una volta fatto salire di temperatura va fatto raffreddare velocemente immergendolo in acqua e ghiaccio.


Qual è la differenza fra gelato e sorbetto? 

Il gelato contiene latte e piccole dosi di panna oltre allo zucchero ed alla frutta, per questo rimane più cremoso e consistente, mentre il sorbetto si fa con un semplice sciroppo di acqua e zucchero poi si aggiunge la frutta, senza latticini.


Per fare questo genere di ricette, in cui la frutta è contenuta in grandi quantità ed è l’ingrediente principale, vi consiglio di usare della frutta di qualità e di stagione. Se il caldo e i numerosi impegni di tutti i giorni vi rendono difficile fare la spesa, sappiate che nelle grandi città esistono servizi di spesa online garantiti con una vasta quantità e scelta di prodotti: potendo usufruire di questi servizi, potrete starvene comodi in casa ad aspettare la consegna della vostra  frutta e verdura a domicilio, ad esempio a Milano. Oltre ad offrire prodotti sempre freschi e di qualità, questi servizi hanno prezzi onesti (il che non guasta mai!) e la consegna è velocissima e spesso gratuita con una spesa superiore a una certa cifra. La soluzione ideale per chi ha tante scale da fare con sacchetti pesanti: basta un click e, risparmiando tempo nella spesa, ne avete di più per cucinare qualcosa di buono e salutare.

Alla ricetta ho aggiunto come ingrediente facoltativo i semi di carrube, servono per dare struttura al gelato, mantenendolo più cremoso e ritardano naturalmente lo scioglimento. Per le dosi vi consiglio di guardare sulla confezione del prodotto perchè spesso variano le quantità, di solito vanno da 2,5 a 5 g in base anche a quanta struttura il gelato deve avere. Se non avete questo prodotto o non volete utilizzarlo non vi preoccupate, il vostro gelato verrà buonissimo lo stesso perchè non cambiano il sapore!

Print Recipe
GELATO ALLA PESCA CON O SENZA GELATIERA
Gelato al gusto di pesca con frutta e verdura a domicilio, per produrre il gelato comodamente a casa!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 8-10 minuti
Tempo Passivo 6 ore
Porzioni
8 persone
Ingredienti
  • 500 g pesche gialle mature (peso della polpa)
  • 140 g zucchero semolato
  • 320 g latte intero
  • 80 g panna fresca
  • 1 limone succo
  • semi di carrube
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 8-10 minuti
Tempo Passivo 6 ore
Porzioni
8 persone
Ingredienti
  • 500 g pesche gialle mature (peso della polpa)
  • 140 g zucchero semolato
  • 320 g latte intero
  • 80 g panna fresca
  • 1 limone succo
  • semi di carrube
Istruzioni
  1. Lavate, tagliate a pezzettoni le pesche togliendo anche il nocciolo e mettetele in una casseruola capiente con lo zucchero, il succo di limone, il latte, i semi di carrube (facoltativo) e la panna.
  2. Frullate tutto con un minipimer o un frullatore fino ad ottenere una crema, mettetela su fuoco medio e portate il composto alla temperatura di 85°C. Prima che inizi a bollire spegnete il fuoco.
  3. Preparate una ciotola di acqua fredda con del ghiaccio (le tavolette o i cubetti), immergete un boccale alto e stretto, versate il composto di pesche nel colino per filtrarlo dalle bucce e fate scolare tutta la polpa nel boccale.
MANTECATURA:
  1. Lasciate il composto in frigo per almeno 6 ore, poi mettetelo nella gelatiera per 20-30 minuti fino a quando raggiunge una consistenza cremosa.
  2. Se avete il bimby: Mettete il composto in congelatore per almeno 6 ore poi mettetelo nel bimby e frullate con il tasto turbo fino a quando diventa una crema.
  3. Se non avete la gelatiera: Mettete il composto in una vaschetta nel congelatore (dopo il riposo in frigo), ogni tanto andate a mischiare per incorporare aria. Mischiate più frequentemente possibile per almeno 2-3 ore.
CONSERVAZIONE:
  1. Conservate il gelato in congelatore in un contenitore chiuso con coperchio, possibilmente ad una temperatura di -15°C o più.
Condividi questa Ricetta
 

Con questa ricetta base del gelato alla frutta potete usare la stessa ricetta con tutti i frutti che volete, variando se serve lo zucchero in base alla dolcezza della frutta che usate.

Varianti:

Potete aggiungere dei pezzetti di pesca sul vostro gelato, servirlo con della panna montata o delle amarene sciroppate in superficie o con delle cialde.


Se volete provare il GELATO ALLA CREMA, ricetta base per altri gusti di gelato lo trovate QUI.

Se volete una ricetta molto light per fare una specie di gelato di sola frutta frullata QUI trovate la ricetta di un delizioso SORBETTO ALLE PESCHE.

Alla prossima ricetta!

More from Lucia Sarti

PEPERONATA

Il segreto per fare una peperonata buonissima? La lunga cottura. I peperoni...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *