RISOTTO AL RADICCHIO TREVIGIANO CON SPECK E VINO DI VISCIOLE

Il vino di visciole nasce dai frutti del visciolo (o amareno). Fra le zone più importanti che producono questa bevanda alcolica c’è l’entroterra di Pesaro e Urbino, pochi km da casa.
Non a caso, un nostro amico che vive in campagna proprio in quella zona, ce ne ha regalato una bottiglia di quello che fa il suo nonno, ed è veramente fotonico!
Io ho un visciolo nel campo, è quello che fa tutte quelle ciliegine mignon che sono talmente agre da non riuscire a metterle in bocca, però ci ho sempre e solo fatto le amarene sciroppate. Ora mi informo meglio e chissà, magari presto pubblicherò anche la ricetta per la realizzazione di questo vino!
Intanto mi sono cimentata nel matrimonio di questo sapore con altri. Il vino di visciole ha un sapore dolce ma molto alcolico e fruttato. Il radicchio invece è amaro ed ha bisogno di una nota dolce per spegnere l’amaro, l’alcol evapora…direi che ci siamo!
Poi?Poi manca qualcosa di carico e ben saporito. Massìììì viene direttamente dall’Alto Adige, non vuoi usare lo speck?! Devo dire che mi sono superata.
Il risultato è stato davvero stupefacente, un connubio di sapori davvero ottimo!
Che aspettate a provare?
Ingredienti:
350 g riso carnaroli
1 ceppo di radicchio Trevigiano
1 fetta alta di speck
1/2 bicchiere di vino di visciole
brodo di verdure
sale, pepe
olio
1 cipolla
parmigiano q.b.
 
Procedimento:
– Mettete abbondante olio in una casseruola larga e fate soffriggere la cipolla tagliata molto finemente.
– Lavate, mondate e tagliate il radicchio a piccoli pezzi e mettetelo nella padella con il soffritto quando sale di temperatura.
– Fate saltare qualche minuto e quando inizia ad asciugarsi sfumate con il vino di visciole tenuto a temperatura ambiente fino a quando non evapora tutto l’alcool.
– A parte, in un’altra casseruola tostate il riso con il sale, quando è abbastanza caldo versatelo nella padella con il sugo.
– Se avete già del brodo di verdure anche se solo fatto con sedano carota e cipolla, potete aggiungere poco alla volta di quello, altrimenti va bene anche dell’acqua calda.
– Continuate ad aggiungere il brodo fino a quando il riso si cuoce.
– Togliete dal fuoco e mantecate con abbondante olio, parmigiano e correggete di sale e di pepe.
– Servite in superficie con lo speck tagliato a striscette.

 

 

Tags from the story
, , , ,
More from Lucia Sarti

TONNO SOTT’OLIO (COME CONSERVARE IL TONNO FRESCO)

Il tonno sott’olio è una preparazione che permette di conservare il tonno...
Read More

4 Comments

  • ricetta super! adoro l'abbinamento del radicchio con i sapori affumicati e questo vino di visciole mi incuriosisce alquanto… lo assaggerei proprio volentieri questo risottino!
    buona giornata cara 🙂

    • Buon pomeriggio cara! Si il radicchio è buonissimo se accostato a sapori dolciastri, io lo mangio spesso anche grigliato e poi spennellato con il miele 😀 C' è sempre del posto a tavola da noi!Un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *