FOCACCIA DI ZUCCA SENZA IMPASTO

La focaccia di zucca è un soffice lievitato autunnale che si prepara con la polpa di zucca nell’impasto e solo 2 g di lievito.  Secondo il metodo “senza impasto”, non è l’incordatura e la lavorazione lunga dell’impasto che da una buona struttura al pane, ma anche e soprattutto il lungo tempo della lievitazione. Per avere una lunga lievitazione con il lievito di birra però, è necessario che la quantità di quest’ ultimo nell’ impasto sia irrisoria, altrimenti si straccerebbe la lievitazione.

Come si prepara questa focaccia? Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti giusto il tempo di formare un panetto, ha ben 20 ore di riposo, nel quale con l’azione del lievito e dell’alta idratazione, la focaccia prende consistenza e leggerezza. La focaccia di zucca è perfetta per accompagnare i secondi piatti o da farcire in un buffet o per un pranzo al sacco.

La zucca è un ortaggio con un’altissima percentuale di acqua al suo interno, usando la sua polpa cotta dentro gli impasti lievitati si incrementa l’idratazione e di conseguenza anche l’ alveolatura e la leggerezza del prodotto finale. Il colore che questo ingrediente da naturalmente alla focaccia la rende ancora più bella e invitante!

Sempre con il lievito di birra ma con tempi di lievitazioni decisamente più brevi, potete preparare anche la focaccia barese, la focaccia al rosmarino, le focaccine di patate o la focaccia al pomodoro con olive e pinoli.

Alveolata e leggera, questa focaccia autunnale è super idratata e con pochissimo lievito!

FOCACCIA DI ZUCCA SENZA IMPASTO

Focaccia semplicissima ad alta idratazione con polpa di zucca nell’impasto.

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 40 minuti

Per una teglia da forno (focaccia spessa) o 2 teglie (focaccia più bassa)


INGREDIENTI:

  • 300 g di farina Manitoba (o altra farina di forza)
  • 200 g di farina “0” (o tipo 1)
  • 300 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 350 g di zucca 
  • 2 g di lievito di birra fresco
  • 15 g di sale fino + altro per condire
  • 25 ml di olio extra vergine di oliva + altro per condire

Note sugli ingredienti – Non usate acqua tiepida o calda, altrimenti si velocizza la lievitazione e il riposo cambiando completamente i tempi di preparazione – Se usate il lievito di birra secco ne serve meno di 1 g, una quantità davvero bassissima – Potete usare anche 500 g di farina Manitoba anzichè usare 2 farine distinte.


PREPARAZIONE:

Lavate, tagliate a pezzetti la zucca e mettetela in una teglia rivestita con carta da forno.

Cuocete in forno caldo a 220°C per 20 minuti circa, quando diventa morbida da essere schiacciata con la forchetta è pronta.

In una ciotola mettete le due farine, la zucca schiacciata con la forchetta (se volete un colore più omogeneo potete frullarla per pochi istanti in un mixer) e fatta intiepidire.

Sciogliete il lievito di birra nell’acqua e versatelo nella ciotola, mischiate leggermente con una forchetta poi aggiungete anche l’olio.

Impastate energicamente fino a quando l’impasto si amalgama bene (con una forchetta o nella planetaria con il gancio).

L’impasto risulterà molto liquido, questa consistenza gli darà leggerezza e sofficità dopo la cottura anche se lavorarlo con le mani sarà più difficile.

Coprite la ciotola con della pellicola e lasciate lievitare a temperatura ambiente per 20 ore circa ad una temperatura di non superiore ai 23°C.

Prendete l’impasto estremamente liquido, con le mani bagnate capovolgetelo 3-4 volte all’interno della ciotola, una sorta di pieghe a libro per rafforzare la maglia glutinica.

Stendete l’impasto in una teglia rivestita con carta da forno (o 2 teglie in base allo spessore che preferite nella vostra focaccia) aiutandovi con le mani bagnate di acqua e fate lievitare per 3-4 ore circa fino a quando si formano delle bolle di aria in superficie.

Condite con l’ olio e il sale tutta la superficie e cuocete in forno statico preriscaldato a 190°C per 40 minuti circa (dipende dallo spessore dell’impasto).

Con un metodo simile a quello della focaccia di zucca potete preparare anche la pizza ad alta idratazione che trovate QUI.

Alla prossima ricetta!!!!


Segui le video ricette sul mio canale Youtube!!!

More from Lucia Sarti

BACCALA’ COTTO IN PADELLA CON FINOCCHI BRASATI

Il baccalà è un pesce comune, si tratta del merluzzo che subisce...
Read More

10 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *