PIZZA FATTA IN CASA: SEMPLICE CON LIEVITO DI BIRRA

La pizza fatta in casa è molto semplice da fare, al contrario da quello che si può pensare non è una preparazione così elaborata e lunga. Esistono diversi tipi di pizze e di impasti che richiedono tanto tempo ed una manualità consolidata, a partire da quella con LIEVITO NATURALE.

Oggi vedremo invece un metodo base con la quale in 4 ore potrete avere la vostra pizza, più buona di quella ordinata in pizzeria! Potete cuocerla nel forno tondo, nel forno a legna o tranquillamente nel forno di casa facendo comunque una pizza tonda al piatto (non la teglia di pizza da taglio).

Vediamo insieme come fare la pizza margherita, la ricetta di base per  tutte le farciture che preferite, poi alla fine dell’articolo vediamo qualche farcitura classica da poter utilizzare per rendere la vostra pizza ancora più ricca.

PIZZA FATTA IN CASA: SEMPLICE CON LIEVITO DI BIRRA

Pizza fatta in casa, in teglia o tonda, al forno elettrico o a legna: metodo base per la pizza perfetta!

Tempo di preparazione: 45 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti (varia in base allo spessore)

Per 4 persone


INGREDIENTI

Per l’impasto:
  • 300 g farina bianca “00”
  • 200 g farina manitoba
  • 300 g acqua
  • 12 g lievito di birra fresco (o 1 bustina di quello essiccato, o 1 bustina di lievito madre essiccato)
  • 10 g olio extra vergine di oliva
  • 1/2 cucchiaino zucchero semolato
  • 1 cucchiaino sale fino
Per la farcitura (pizza margherita):
  • 400 g passata di pomodoro
  • 250 g mozzarella per pizza (fior di latte o mozzarella di bufala)
  • 10 foglie basilico fresco
  • olio extra vergine di oliva
  • origano secco in foglie
  • sale fino
Per la farcitura (pizza con le verdure):
  • 10 pomodori ciliegini
  • 2 zucchine
  • 1 melanzana tonda

PREPARAZIONE:

Preparate la pasta per la pizza seguendo le istruzioni passo a passo che trovate QUI.

Dividete l’impasto in tante palline e fatele lievitare per almeno 1 ora (in inverno 2) sulla spianatoia.

Stendete l’impasto con il matterello o con le mani fino ad ottenere la forma tonda dello spessore che preferite, aiutandovi con la farina per non farla attaccare.

Dentro una ciotola tagliate la mozzarella a cubetti grossolani. In un altra ciotola mettete la passata di pomodoro, una presa di sale fino, abbondante olio e metà delle foglie di basilico. Mischiate bene ed assaggiate per aggiustare eventualmente il sale.
Trasferite la pizza su un foglio di carta da forno prima di condirla, oppure sulle teglie tonde da forno ben oleate. Mettete il pomodoro su tutta la superficie lasciando libero solo il bordo, poi mettete la mozzarella, il basilico e l’origano secco in foglie.
PER LA PIZZA CON LE VERDURE: lavate e tagliate la melanzana e le zucchine a rondelle, le grigliate su una piastra calda sul fornello e quando si ammorbidiscono le aggiungete sopra alla pizza.

Per la pizza in teglia invece..

Dopo aver fatto lievitare l’impasto la prima volta stendetelo con il matterello e mettetelo in una placca rettangolare rivestita con carta da forno. Fate lievitare per 2 ore circa con le stesse modalità della prima lievitazione. Farcite con pomodoro, mozzarella ecc.. poi cuocete in forno caldo statico a 190 °C per 30 minuti circa.

COTTURA DELLE PIZZE TONDE:

Per la cottura potete usare il fornetto tondo elettrico, quello a legna, il forno elettrico e gas insieme o il forno di casa.
FORNETTO TONDO ELETTRICO O ELETTRICO E A GAS: Tenere chiuso il fornetto il più possibile, infornate la pizza quando è ben caldo e cuocete per 8-10 minuti controllando la cottura e bucando le bolle d’aria se le fa.
FORNO DI CASA: Cuocete la pizza a 190°C a forno caldo, i primi 10 minuti statico poi ventilato per qualche minuto.
FORNO A LEGNA: Cuocete quando il forno è a temperatura 230 °C circa, girate la pizza spesso per far cuocere tutti i lati uniformemente.

Varianti:

Potete fare delle piccole pizzette tonde da aperitivo, vi consiglio di cuocerle distanziate su una placca con da forno.

Potete lasciare i bordi alti delle vostre pizze tonde per fare una pizza più simile a quella napoletana o stendere la pizza più sottile per renderla più croccante come la pizza romana.

Se volete potete farcire la vostra pizza con della MAIONESE FACILISSIMA, che si fa in 10 minuti!

Farciture classiche (a discrezione di chi la fa):

CAPRICCIOSA: passata di pomodoro, mozzarella, grana grattugiato, basilico, funghi, carciofini, prosciutto cotto, olive, olio extra vergine.

ROSSINI: passata di pomodoro, mozzarella, uova sode, maionese, olio extra vergine, basilico.

4 FORMAGGI: passata di pomodoro (facoltativo), mozzarella, 4 formaggi a discrezione (di solito fra questi c’è anche il gorgonzola), basilico.

4 STAGIONI: gli stessi ingredienti della capricciosa ma disposti in 4 quarti diversi in cui viene suddivisa la pizza, che rappresentano le stagioni dell’anno.

MARINARA: passata di pomodoro, olio extra vergine, aglio, alici.

DIAVOLA: passata di pomodoro, mozzarella, basilico, grana grattugiato, olio extra vergine, salame piccante.

FORNARINA: sale (fino o grosso), olio extra vergine, rosmarino.


Volete provare anche le PIZZETTE MORBIDE SENZA LIEVITAZIONE? Ecco la video ricetta!


Alla prossima ricetta!

More from Lucia Sarti

PESCHE- ACQUA DETOX DISSETANTE E DEPURATIVA

  Con i caldi estivi è necessario reintegrare il doppio dell’acqua che...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *