FRAGOLE

Scopriamo insieme le caratteristiche di un frutto sano e di stagione, dall’orto alla tavola.
Come si coltiva? Quando? Le varietà del raccolto, i tempi di crescita, le ricette semplici per cucinarlo e conservarlo al meglio!
PROPRIETA’: Sono ricche di vitamina C (54 milligrammi in 100 g di fragole), le foglie di fragola aiutano le pelli delicate a lenire e sfiammare, perciò possono essere utilizzate all’interno di un bagno caldo. Il succo di fragola può aiutare in caso di scottature.
ORIGINE e TIPOLOGIE: Le brevidiurne fioriscono quando le ore di luce giornaliere sono inferiori a 12 ore mentre le longidiurne iniziano la fioritura quando le ore di luce superano quelle di buio perciò producono dalla tarda primavera all’autunno (sono le più utilizzate a livello famigliare).
TEMPERATURA:  Le fragole sono diffuse in tutte le altitudini, dal livello del mare fino ai 1000 metri, perchè la pianta è di grande adattabilità al clima.
QUANDO SI SEMINANO? I mesi consigliati per la semina del fragoleto vanno da luglio a novembre, tuttavia possono essere piantate in qualsiasi mese dell’anno.
QUANDO SI RACCOLGONO: La raccolta ha inizio a maggio e prosegue per circa un mese nelle brevidiurne, mentre nelle altre può durare molto più a lungo. Una pianta arriva a produrre anche 700-800 g di frutti a stagione ed un fragoleto dura in media 4 o 5 anni ma la produzione del frutto cala progressivamente. Le fragole vanno raccolte quando sono di un bel colore rosso uniforme, anche l’apice terminale.
DOVE SI SEMINANO? I terreni migliori per i fragoleti sono quelli ricchi di sostanza organica, mentre nei terreni argillosi, calcarei e compatti la produzione è minima. Vanno seminate a distanza di almeno 40 cm l’una dall’altra e va piantata su una montagnetta di terra di circa 60 cm perchè l’acqua rimanga nel circondario della pianta ma non ristagni. Spesso si usa piantare le fragole ed intorno mettere dei cellophane neri, questo perchè i rami della pianta che toccano il terreno formano le radici e creano un “bosco” di piante nel circondario.
FRAGOLE IN CUCINA: Le fragole sono usate in tante preparazioni dolci, nelle decorazioni ed anche nei salati per contrastare sapori intensi. Nel periodo estivo vengono utilizzate per arricchire insalate di colore e proprietà, si sposano bene con antipasti freddi di pesce, cruditè ma anche con il riso. Dunque, oltre ad essere un frutto versatile, può anche essere utilizzato in un completo menù che va dall’antipasto al dolce.
SI CONSERVANO: In frigorifero fino a qualche ora prima del consumo, è un frutto molto delicato che deteriora ed ammuffisce con facilità. E’ consigliabile comprarne in piccole quantità ed utilizzarle nell’ arco di qualche giorno.